Regola 16: Calcio d'angolo

16.1. Definizione

16.1.1. Un calcio d'angolo sarà assegnato se la palla ha oltrepassato la linea di fondo nelle seguenti situazioni:

16.1.1.1. L'attaccante può forzare un calcio d'angolo a condizione che la palla sia giocata dall'interno dell'area di tiro del difensore e sia stata deviata per ultimo da una miniatura o dal portiere del difensore prima di oltrepassare la linea di fondo del difensore.

16.1.1.2. Un calcio d'angolo è assegnato al difensore, se l'attaccante spinge la palla oltre la propria linea di fondo. Vedi regola 7.3.

16.1.2. Se il difensore spinge accidentalmente la palla oltre la propria linea di fondo con il suo marcamento difensivo, l'attaccante può accettare un calcio d'angolo.

16.1.3. Un calcio d'angolo potrebbe non essere forzato su una miniatura o un portiere che è posizionato al di fuori dell'area di gioco.

16.1.4. Una rete può essere segnata direttamente da un calcio d'angolo. Vedi regola 7.3.

16.2. Procedura per la battuta di un calcio d'angolo

16.2.1. La palla sarà piazzata all'interno del quarto di cerchio o centralmente sulla linea del quarto di cerchio dal lato della porta dove la palla ha oltrepassato la linea di fondo. La palla può essere parzialmente all'esterno del quarto di cerchio, ma non più della sua metà può essere vista all'esterno di questo osservando la scena dall'alto.

16.2.2. Il giocatore che deve battere il calcio d'angolo dichiarerà la miniatura per la battuta prima che qualsiasi movimento posizionale sia eseguito. La miniatura che batte il calcio d'angolo può essere piazzata come desiderato.

In caso di infrazione:

Espressione dell'arbitro:
Manipolazione irregolare – rimessa laterale per l'avversario (Illegal manipulation - flick-in for the opponent)

Punizione:
Il giocatore che commette l'infrazione perde il diritto di battere il calcio
d'angolo e l'avversario batte una rimessa laterale dalla congiunzione della
linea di fondo e quella laterale. Vedi regola 14.


16.2.3. Ciascun giocatore può procedere con tre movimenti posizionali, con l'attaccante che li esegue per primo. Vedi Regola 11.2.2.

16.2.4. L'attaccante può richiedere la “distanza” conformemente alla Regola 2.6, se qualsiasi miniatura dell'avversario è posizionata a meno di 90 mm dalla palla dopo che i movimenti posizionali siano stati effettuati.

16.2.5. L'arbitro autorizza la battuta del calcio d'angolo quando entrambi i giocatori sono pronti dicendo: “gioco!” (“play!”)

16.2.6. La miniatura che ha battuto il calcio d'angolo non può giocare nuovamente la palla finché:
a. La palla è stata giocata da un'altra miniatura dell'attaccante o dal portiere dell'attaccante.

b. Un'altra miniatura dell'attaccante è stata toccata dalla palla.

c. Il possesso della palla è cambiato.

In caso di infrazione:

Espressione dell'arbitro:
Colpo irregolare - calcio di punizione (Illegal flicking - free-flick)

Punizione:
a. Calcio di punizione dal punto dove il giocatore che commette l'infrazione
ha colpito a punta di dito irregolarmente. Vedi regola 11.

b. Calcio di punizione dal dischetto del rigore se l'infrazione è stata
commessa nell'area di rigore. Vedi regola 11.1. Regolamento