Regola 1: Manipolazione delle miniature

Vediamo il 'colpo a punta di dito'. La correttezza nella modalità di movimento delle miniature è fondamentale per assicurare la regolarità del gioco. Un giocatore che non colpisce correttamente a punta di dito sia per calciare il pallone, sia per gli spostamenti dei giocatori senza palla... falsa l'intera partita e non può essere tollerato!

1.1. Colpo a punta di dito

1.1.1. Una miniatura sarà mossa posizionando il dito indice o medio di qualsiasi mano in prossimità della miniatura, colpendo con l'unghia la base della stessa.

1.1.2. Le miniature non possono essere sospinte, trascinate, accompagnate, né può essere sfruttata leva con qualsiasi superficie eccetto quella di gioco. La miniatura colpita lascerà immediatamente l'unghia del dito usato.

La mano del giocatore ed il suo avambraccio non possono muoversi
durante il colpo a punta di dito.

Non è permesso muovere le miniature senza toccare la base
delle stesse.

In caso di infrazione:

Espressione dell'arbitro:
Colpo scorretto – calcio di punizione (Incorrect flicking - free-flick)

Punizione:
a. Calcio di punizione dal punto dove il giocatore che commette l'infrazione
ha colpito a punta di dito irregolarmente. Vedi regola 11.

b. Calcio di punizione dal dischetto del rigore se l'infrazione è stata
commessa nell'area di rigore. Vedi regola 11.1.


1.1.3. I portatori di handicap possono utilizzare qualsiasi altro dito per effettuare un colpo qualora sia impossibile usare l'indice o il medio.


1.1.4. Un colpo a punta di dito sarà considerato eseguito se un giocatore ha toccato una qualsiasi parte di una qualsiasi miniatura.

1.2. Colpi a punta di dito irregolari

Nessun giocatore può colpire a punta di dito una miniatura qualora non gli sia permesso o se la miniatura fosse sdraiata sul campo o agganciata ad un'altra.

In caso di infrazione:

Espressione dell'arbitro:
Colpo irregolare – calcio di punizione (Illegal flicking - free-flick)

Punizione:
a. Calcio di punizione dal punto dove il giocatore che commette l'infrazione
ha colpito a punta di dito irregolarmente. Vedi regola 11.

b. Calcio di punizione dal dischetto del rigore se l'infrazione è stata
commessa nell'area di rigore. Vedi regola 11.1.

 

1.3. Posizione del giocatore

1.3.1. I giocatori possono toccare le barriere del tavolo di gioco per mantenere l'equilibrio.
In ogni caso, nessun giocatore può:
1.3.1.1. Porre contemporaneamente entrambe le mani al di sopra dell'area di gioco o appoggiarvele.

1.3.1.2. Appoggiarsi al tavolo di gioco o muoverlo in modo da destabilizzarlo.

In caso di infrazione:

Espressione dell'arbitro:
Fallo di posizione fisica – calcio di punizione (Physical foul position - free
flick)

Punizione:
a. Calcio di punizione dal punto dove si trova la palla al momento
dell'infrazione. Vedi regola 11.

b. Calcio di punizione dal dischetto del rigore se la palla si trovava nell'area
di rigore al momento dell'infrazione. Vedi regola 11.1.


1.3.2. I giocatori possono utilizzare il portiere e colpire a punta di dito contemporaneamente.

1.4. Lucidatura delle miniature

1.4.1. Le basi delle miniature possono essere lucidate con qualsiasi mezzo. Le miniature possono essere lucidate prima della gara o durante l'intervallo fra i due tempi.

1.4.2. A condizione che il gioco non sia interrotto o ritardato, le miniature possono essere lucidate anche durante la gara nelle occasioni in cui un giocatore può sollevarle per
una rimessa dal fondo,
un calcio d'inizio,
una rimessa laterale,
un calcio di punizione,
un calcio d'angolo,
un calcio di rigore
o se una miniatura sia caduta dal tavolo di gioco.

Per lucidare le miniature durante la gara nelle occasioni sopra citate, è raccomandato fissare il panno per lucidare alla cintura del giocatore.

1.4.3. Tra la fine dell'incontro e l'inizio del tempo supplementare (sudden death), l'arbitro permetterà ai giocatori di lucidare le loro miniature rapidamente. Non è permessa una lucidatura prolungata nel tempo.

In caso di infrazione:

Espressione dell'arbitro:
Perdita di tempo – calcio di punizione (Time wasting - free-flick)

Punizione: Vedi regola 10

1.5. Numero delle miniature

Ogni giocatore utilizzerà un massimo di 10 miniature in campo, un portiere e un portiere di riserva (portierino).


In caso di infrazione:

Espressione dell'arbitro: Numero irregolare di miniature – calcio di punizione (Illegal playing figure number - free-flick)

Punizione:
a. Calcio di punizione dal dischetto del rigore del giocatore che ha
commesso l'infrazione. Vedi regola 11.

b. Se un giocatore utilizza più di 10 miniature in campo, l'arbitro
interromperà immediatamente il gioco per ridurre il numero delle stesse
del giocatore che ha commesso l'infrazione per il resto dell'incontro,
rimuovendo un numero doppio delle miniature in eccedenza, scegliendo
quelle più vicine alla palla. Quindi, l'arbitro darà il segnale per la ripresa
della gara dicendo: “gioco!” (“play!”)

Il 'portierino' è facoltativo e può essere utilizzato in alcune fasi di gioco 'in uscita' al posto del portiere con asticella.

Ovviamente, è possibile effettuare delle sostituzioni delle miniature, nel caso che queste si danneggino ....oppure...quando consentito .... per sostituire un 'calciatore in miniatura' dal gioco insoddisfacente ...con un altro campione relegato in panchina!

Regolamento di Gioco F.I.S.C.T.

Le regole ed i commenti pubblicati in queste pagine fanno riferimento ai documenti ufficiali della http://fisct.weebly.com/. FISCT

La pubblicazione in questo sito è a scopo divulgativo. Per qualsiasi necessità od osservazione fare riferimento agli organi ufficiali.