Le Squadre Zeugo

dal sito Zeugo: "La nascita di Zeugo
Non si è fatto scoraggiare Arturo Parodi quando nel 1994 è rimasto senza uno dei suoi cavalli di battaglia. L'americana Hasbro aveva comprato i diritti del Subbuteo e aveva interrotto le relazioni con chi, come lui, ne era distributore.

Fu allora che Parodi, per dimostrare la propria professionalità e la passione incrollabile per il calcio da tavolo, decise di inventare Zeugo, dando al gioco la vitalità che, negli anni, aveva perduto.
 

Passione e professionalità al servizio del gioco

Zeugo è nato con la missione di assumere tutte le migliori qualità degli anni d'oro del Subbuteo, gli anni '70, arricchite del tratto “made in Italy”, o meglio, “made in Zena (Genova)”. È nato come simbolo di quella battaglia che Parodi portava avanti da anni in favore della qualità, tutta rivolta alla soddisfazione del giocatore, desideroso di avere un buon panno verde e dei buoni giocatori in miniatura. Il predominio degli interessi commerciali che avevano caratterizzato la proprietà inglese e americana a scapito della qualità dovevano appartenere al passato. Si apriva una nuova era di amore per il calcio da tavolo, sempre vivo nei cuori, ma soprattutto nelle dita di veri professionisti del gioco."

......

"Lo stesso Parodi ha dichiarato che lui e la sua squadra stanno facendo oggi con Zeugo quello che gli sarebbe piaciuto fare per Subbuteo in passato: migliorare un gioco che, nell'era dei dispositivi elettronici, ha sempre più difficoltà ad affermarsi. Quelli di Subbuteo, forse, non ne hanno avuto il coraggio. Chi lavora per Zeugo si nutre invece della convinzione espressa nelle parole di Parodi: “per i giocattoli tradizionali belli, ma quelli veramente belli, ci sarà sempre uno spazio. Magari una nicchia. Ma sarà una grande nicchia, un piccolo grande spazio disponibile. "

fonte http://www.zeugo.it  (2013)

La rivoluzione delle basi piatte

La grande novità delle squadre Zeugo è quella di utilizzare delle basi 'piatte' derivate da quelle utilizzate nei tornei professionistici.

Sono state disegnate in collaborazione con il Prof. Marco De Angelis ( www.profibase.it ) .

Zeugo copre una fascia ampia del mercato, quella di chi vuole iniziare a giocare a calcio da tavolo spendendo pochi soldi ed avendo già un prodotto buono.

La base 'piatta', l'altezza del 'muretto' e lo 'smusso' sul bordo consentono infatti un ottimo compromesso per :

  • stabilità sul tiro a distanza
  • aggancio
  • colpo a effetto / pallonetto
  • possibilità di effettuare il 'girello'

Rispetto ai giocatori Subbuteo tradizionali, con la base quasi semi-sferica , i giocatori Zeugo sono molto più stabili , cioè è più facile mandarli 'a dritto' anche da una parte all'altra del campo.

Con le Zeugo è meno facile , ma si riesce comunque, a fare il 'girello' , ovvero la traiettoria curva, che nella fantasia degli appassionati riproduce l'effetto del Dribbling.

Rispetto ai materiali usati a livello agonistico, le Squadre Zeugo hanno dei limiti, ma considerato che costano anche 5,10, 20 volte meno è un paragone che ha poco senso.

In ogni caso i giocatori Zeugo sono leggermente più grandi e più pesanti dei giocatori Subbuteo.